Baccalà alla Livornese

Baccalà alla Livornese

baccalà alla livorneseIl baccalà alla livornese

Da un piatto tipico della tradizione gastronomica di Livorno, ecco un secondo di pesce saporito e molto apprezzato.

Si gusta ben caldo, cotto e mangiato.

Vediamo quindi come preparare questa ricetta tradizionale della cucina toscana in modo semplice e veloce.

Ingredienti per 6 persone:

900 g filetti baccalà già ammollati, puliti da pelle e lische, 3 filetti acciughe sottolio, 200 g cipolla tritata, 600 g passata pomodoro, 6-7 cucchiai farina, ½ bicchiere olio extravergine di oliva, 1 spicchio aglio, 2 cucchiai capperini sottaceto, 1 piccolo peperoncino rosso, 3 rametti prezzemolo, sale q.b.

Preparazione del baccalà alla livornese:

tagliare a pezzi il baccalà e passateli nella farina, togliendo l’eccesso.
In un tegame scaldare l’olio e farvi insaporire i filetti di baccalà per 3 minuti
per lato.
Dopodiché tenerli da parte in un piatto.
Versare nella padella la cipolla tritata e, a fiamma bassa, farla insaporire per 3 minuti.
Quindi unire l’aglio e le acciughe tritate.
Attendere che l’aglio imbiondisca eppoi versare la passata di pomodoro ed i capperi ben sciacquati.
Far insaporire il sugo, con il coperchio.
Poi mettervi i pezzi di baccalà.
Portare a cottura, a fiamma media e coperto con il coperchio, voltando i bocconcini di baccalà 2-3 volte per 15 muniti circa.
Se necessario regolare di sale.
Infine servire i filetti di baccalà alla livornese con il loro sughetto e completare con il prezzemolo.
Quale vino abbinare alla ricetta del baccalà alla livornese?

Baccalà alla livornese: questa pietanza si abbina con vino rosso di medio corpo, in particolare consigliamo vini prodotti in territorio toscano, come il Chianti Classico.

Lascia un commento

Chiudi il menu