Cavolfiore fritto marchigiano

Cavolfiore fritto marchigiano

Dalle Marche, un contorno tradizionale ottimo anche come finger food o antipasto croccante:

il cavolfiore fritto.

Ricetta semplice e veloce da preparare in pochissimi minuti.

E’ anche un’idea croccante per far mangiare le verdure ai bimbi che piace sicuramente anche agli adulti e mette d’accordo tutti in famiglia.

Realizzate questa ricetta per il cavolfiore fritto, specialmente se avete provato in mille modi e pensate che far mangiare un cavolfiore ad un bambino sia impossibile.

Ingredienti per 4 persone:
1 cavolfiore, 2 uova, farina q.b., olio per friggere, sale.

Preparazione del cavolfiore fritto:

pulire  il cavolfiore lavandolo bene e dividerlo in cimette.

Quindi fatelo bollire per 15 minuti in acqua bollente salata.
Scolatele e fate raffreddare  il cavolfiore dopo averlo asciugato.
Passare i pezzetti di cavolfiore prima nella farina e poi nelle uova leggermente sbattute e salate.
Fate in modo che la verdura sia rivestita uniformemente.
Scaldare in una padella abbondante olio e friggere il cavolfiore, pochi pezzetti alla volta, per 8/10 minuti, voltandoli a metà cottura.
Scolare il cavolfiore fritto con un mestolo forato.
Quindi passarlo su carta assorbente da cucina in modo che perda l’unto in eccesso.
Servire il cavolfiore fritto subito nei piatti di portata, accompagnandolo magari da una salsa agrodolce o all’aceto balsamico.

Lascia un commento

Chiudi il menu