KURDISH SNIPER – LA STORIA DEL CECCHINO CURDO CHE HA UCCISO OLTRE 250 MILIZIANI DELL'ISIS: “HO FERITE PROFONDE, QUANDO TI TROVI DI FRONTE A GIOVANI KAMIKAZE O A GIOVANI CON ARMI, CHE POSSONO PORRE FINE ALLA VITA ALTRUI, A VOLTE DEVI FARE UNA COSA ORRIBILE IN NOME DI UNA GIUSTIZIA PIÙ ALTA…PER ESSERE UN BUON CECCHINO DEVI AVERE PAZIENZA E ASPETTARE ANCHE GIORNI. IO HO INIZIATO CON…"

KURDISH SNIPER – LA STORIA DEL CECCHINO CURDO CHE HA UCCISO OLTRE 250 MILIZIANI DELL'ISIS: “HO FERITE PROFONDE, QUANDO TI TROVI DI FRONTE A GIOVANI KAMIKAZE O A GIOVANI CON ARMI, CHE POSSONO PORRE FINE ALLA VITA ALTRUI, A VOLTE DEVI FARE UNA COSA ORRIBILE IN NOME DI UNA GIUSTIZIA PIÙ ALTA…PER ESSERE UN BUON CECCHINO DEVI AVERE PAZIENZA E ASPETTARE ANCHE GIORNI. IO HO INIZIATO CON…"
Source: DagospiaPublished on 2019-06-14
Chiudi il menu