“MI DISPIACE…” – IL CARABINIERE FRANCESCO TEDESCO STRINGE LA MANO A ILARIA CUCCHI DOPO UN INTERROGATORIO – IL SUPERTESTE E’ IMPUTATO DI OMICIDIO PRETERINTENZIONALE CHE HA ACCUSATO GLI ALTRI DUE MILITARI COIMPUTATI NEL PROCESSO PER LA MORTE DI STEFANO CUCCHI: “DOPO IL PRIMO SCHIAFFO, STEFANO NON HA AVUTO IL TEMPO DI LAMENTARSI, NON HA GRIDATO. È CADUTO IN TERRA STORDITO E NON HA URLATO NEPPURE DOPO…”

“MI DISPIACE…” – IL CARABINIERE FRANCESCO TEDESCO STRINGE LA MANO A ILARIA CUCCHI DOPO UN INTERROGATORIO – IL SUPERTESTE E’ IMPUTATO DI OMICIDIO PRETERINTENZIONALE CHE HA ACCUSATO GLI ALTRI DUE MILITARI COIMPUTATI NEL PROCESSO PER LA MORTE DI STEFANO CUCCHI: “DOPO IL PRIMO SCHIAFFO, STEFANO NON HA AVUTO IL TEMPO DI LAMENTARSI, NON HA GRIDATO. È CADUTO IN TERRA STORDITO E NON HA URLATO NEPPURE DOPO…”
Source: DagospiaPublished on 2019-04-16
Chiudi il menu