Finte capesante con ripieno

Finte capesante con ripieno

Finte capesante con ripienoUna ricetta per un antipasto di pesce dall’effetto scenico appariscente, le finte capesante ripiene.

Un suggerimento creativo in cucina su come utilizzare i gusci delle capesante e riciclarne le conchiglie.

Questa pietanza gustosa e saporita è indicata per le cene di vigilia.

Ingredienti:

8 gusci di capesante vuote, ½ kg di vongole, ½ kg di cozze, 200 gr di calamaretti già puliti, 2 cucchiai di passata pomodoro, 2/3 cucchiai mollica di pane raffermo, 1 ciuffo di prezzemolo tritato, olio extravergine di oliva e sale q.b.

Preparazione delle finte capesante ripiene:

tenere in acqua le vongole e cozze per 1/2 ore in acqua e sale cambiando una volta l’acqua.
Questo sistema serve per far depositare le eventuali impurità in modo non traumatico e naturale.
Pulirle bene e metterle nella pentola coperta per farle aprire.
Tenere da parte le valve ed il liquido filtrato.
Intanto tagliare a striscioline i calamaretti ed unirli a cozze e vongole.
Salare ed unire anche olio e prezzemolo.
Quindi mescolare bene e riempire i gusci delle capesante.
Poi bagnare la mollica di pane con il liquido filtrato delle cozze ed insaporire con un pizzico di sale, un filo d’olio e prezzemolo tritato q.b.
Mescolare bene e ricoprire le conchiglie con questo composto di pane.
Infine mettere le finte capesante ripiene nella pirofila ed aggiungere la passata di pomodoro diluita con un pochino del liquido filtrato.
Cuocere le finte capesante in forno preriscaldato a 200-220° per circa 10 minuti finché il ripieno risulta dorato e croccante.

 

Lascia un commento

Chiudi il menu