Involtini di verza e mortadella all’arancia

Involtini di verza e mortadella all’arancia

involtini di verzaI sapori dell’autunno in questa ricetta di involtini di verza con la mortadella e la cipolla caramellata, aromatizzati all’arancia.

Un secondo piatto versatile che può essere servito anche come antipasto e come finger food in un aperitivo o in un cocktail party.

Questa è una ricetta che prende spunto dalla tradizione culinaria del Nord Italia, in particolare dell’Emilia-Romagna.

Ingredienti per 4 persone:

250 g di patate, 200 g di mortadella Bologna IGP, 150 g di cipolla rossa, 4 foglie di verza, 1 uovo,  una manciata di Grana Padano grattugiato, 1 foglia di alloro, noce moscata grattugiata, il succo di 1/2 arancia, zucchero di canna, olio extravergine di oliva.

Preparazione:

lessate le patate intere e con la buccia in acqua salata per 20 minuti circa; scolatele; sbucciatele e fatele raffreddare; poi schiacciatele.
In una padella fate soffriggere la cipolla a pezzetti con l’alloro per 5 minuti e aggiungete lo zucchero di canna.
Alzate la fiamma e fate caramellare la cipolla; versate il succo d’arancia e spegnete dopo due minuti circa.
Scottate le foglie più grandi della verza e fatele asciugare.
Con il mixer frullate la mortadella fatta a pezzetti e l’uovo.
Unite quindi il composto alle patate lesse.
Insaporite con il Grana Padano e un pizzico di noce moscata e amalgamate bene il composto.
Farcite le foglie di verza con il composto, arrotolatele e passatele in forno in una pirofila a 160 C° per 20 minuti.

Irrorate gli involtini di verza e mortadella con la cipolla caramellata e servite subito, cotti e mangiati.

 

Lascia un commento

Chiudi il menu