You are currently viewing Merluzzo in umido o Stoccafisso alla Ligure
stoccafisso alla ligure

Merluzzo in umido o Stoccafisso alla Ligure

Merluzzo in umido o Stoccafisso alla ligure

Il gustoso e saporito merluzzo in umido ovvero lo stoccafisso alla ligure è un piatto della cucina tradizionale della Liguria, uno squisito secondo di pesce insaporito con pomodori, pinoli, capperi e patate.

Lo stoccafisso accomodato alla ligure è un secondo piatto di pesce appetitoso, a base di merluzzo in umido, conosciuto e preparato con numerose versioni.

E’ un piatto di facile preparazione e di grande bontà e se usate lo stoccafisso già ammollato riuscirete a prepararlo anche in poco tempo.

 

Stoccafisso alla ligure – Ingredienti per il merluzzo in umido per 4 persone:

1 kg di merluzzo, o stoccafisso già ammollato, 500 g di pomodori, 300 g di patate, 1 spicchio di aglio, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato, 10 olive nere o olive liguri taggiasche, 30 g di capperi dissalati, 30 g di pinoli, 2 acciughe dissalate, 2 dl di vino bianco, 4 o 5 cucchiai di olio extravergine di oliva, sale, pepe.

Preparazione del Merluzzo in umido o Stoccafisso alla ligure:

lavare il merluzzo togliendo le spine, se sono rimaste.
Quindi lessare lo stoccafisso in acqua bollente per 10 minuti.
Poi tagliarlo a pezzi.
Nel frattempo pelare e ridurre in le patate a dadini.
Dopodiché in una casseruola mettere l’olio, le acciughe, l’aglio ed il prezzemolo tritato.
Far insaporire per un minuto e poi aggiungere i capperi, le patate ed i pomodori a pezzetti.
Cuocere il sugo di pomodoro per 15 minuti circa.
Poi aggiungere lo stoccafisso, le olive, i pinoli e il vino.
Coprire e cuocere ancora, a fuoco lento, per altri 20 minuti.
A fine cottura regolare di sale e pepe.

Spegnete e lasciate riposare prima di servire.

Servite il merluzzo in umido tiepido irrorandolo con un filo d’olio.

Il giorno dopo è ancora più buono.

Differenze  tra stoccafisso e baccalà

Il merluzzo è ricco di vitamina B12, di selenio e di fosforo, è un pesce molto magro ma al tempo stesso nutriente.

Lo stoccafisso ed il baccalà non sono pesci diversi come comunemente si pensa ma due versioni dello stesso pesce, il merluzzo appunto.

Infatti lo stoccafisso è semplicemente il merluzzo pulito, schiacciato ed essiccato all’aria.

Il baccalà invece è il merluzzo conservato sotto sale, è più tenero ed ha un gusto più deciso rispetto allo stoccafisso.

Lo stoccafisso e baccalà il primo è più indicato rispetto al baccalà per chi soffre di pressione alta.

Infatti il baccalà, anche se ammollato a lungo, può contenere residui di sale, non indicato in caso di ipertensione.

 

Prima di procedere con la cottura

Lo stoccafisso deve essere lasciato intero ed ammollato per 4-6 giorni, cambiando l’acqua solo  una volta al giorno.

Il baccalà invece può essere tagliato a pezzi e sono sufficienti 24- 36 ore, cambiando spesso l’acqua.

Lascia un commento