Risotto ai fegatini di pollo

Risotto ai fegatini di pollo

 

ricetta risotto ai fegatini di pollo

Il risotto ai fegatini di pollo è un piatto povero della tradizione regionale veneta.

In dialetto veneto è il riso coi figà o risotto coi figadini.

Una prelibatezza facile facile, da preparare seguendo questa ricetta passo passo.

Ingredienti per 4 persone:

350 g di riso, 1 cipollina, 1 carota media, 1 gambo di sedano, 30 g di burro, 150 g di fegatini di pollo già puliti, ½ bicchiere di vino bianco, ½ l di brodo, anche di dado, di carne, 1 cucchiaio di prezzemolo tritato.

Preparazione del risotto ai fegatini di pollo:

tritare finemente sedano cipolla e carota e soffriggerli nel burro finché saranno morbidi.

Unire i fegatini a pezzetti e far insaporire.

Mescolare con il vino e, quando sarà evaporato, unire il riso e portare a cottura unendo poco brodo caldo per volta.
A fuoco spento unire un poco di burro e il prezzemolo.
Servire il risotto ai fegatini di pollo ben caldo, cotto e mangiato.

Ancora oggi il risotto ai fegatini è considerato un piatto povero, di origine contadina, perché i fegatini sono scarti del pollo e venivano utilizzati dalle famiglie meno abbienti per insaporire il riso.

In realtà oggi questo piatto è una prelibatezza tutt’altro che difficile da preparare ed economica, il che non guasta affatto.

Assolutamente da provare il risotto ai fegatini!

 

Lascia un commento

Chiudi il menu